Le foto scattate in Africa da Fabrice Monteiro per denunciare l'inquinamento ambientale

In uno dei suoi interventi durante il viaggio in Africa, Papa Francesco ha sollevato anche la questione ambientale. Perché l’Africa non è solo un Continente povero e colpito da malattie che nel nord del mondo sono pressoché scomparse. È anche fortemente inquinata, cosparsa di plastica e di rifiuti. E prima che lo ricordasse Papa Bergoglio, l’hanno detto tanti artisti. Uno a caso: Pascal Marthine Tayou, nato in Camerun, che ha elevato la plastica alla nobiltà dell’installazione. Diventandoci pure famoso.
Fabrice Monteiro, fotografo originario del Benin da parte di padre e belga da parte di madre, con i rifiuti e tra i rifiuti crea strazianti divinità. Allegorie della Grande Madre ridotta a brandelli. Veneri degli stracci dei poveri. Queste immagini sono state scattate in Senegal e Monteiro non si è inventato niente. Ha solo raccolto quello che ha trovato e ha scattato le foto.

photo: Fabrice Monteiro

fonte articolo - www.exibart.com

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Valeria Viscione | TUTTI I DIRITTI RISERVATI e-mail: info@valeriaviscione.it designed by VISIVO COMUNICAZIONE